“L’Albero Custode” è un’opera straordinaria che ci invita a riflettere sull’importanza dell’inclusione lavorativa delle persone con disabilità, in particolare di coloro che sono affetti da autismo. Attraverso una narrazione coinvolgente e avvincente che si avvale del linguaggio fiabesco, l’autore ci presenta le vite dei protagonisti come modelli da emulare, mostrandoci le sfide che affrontano e i successi che raggiungono. Questo libro ci spinge a superare l’assistenzialismo obsoleto e ci ricorda che la diversità è una fonte di talento che può offrire un contributo prezioso alla società. Ci invita a considerare l’inclusione lavorativa non solo come un obiettivo sociale, ma anche come parte integrante di una visione sostenibile per il futuro, che preservi l’ambiente e le risorse naturali per le generazioni a venire. Attraverso la storia degli eroi di “L’Albero Custode”, ci viene trasmesso un messaggio di speranza e di cambiamento, incoraggiandoci a promuovere comportamenti virtuosi di inclusione e sostenibilità in ogni aspetto della nostra vita. Questa opera ci spinge a impegnarci per costruire una società più inclusiva e sostenibile, in cui ognuno abbia il proprio posto e possa contribuire alla prosperità comune. Seguiamo dunque l’invito di questo libro e intraprendiamo insieme il percorso verso un futuro migliore, fatto di accettazione, rispetto e collaborazione reciproca.

Giancarlo Cicchetti è un autore e docente straordinario che con il suo impegno e la sua passione per l’inclusione ha ispirato la creazione di un libro significativo come “L’Albero Custode”. La sua esperienza professionale e personale, unita alla creazione di progetti come il Gruppo Amico di Davide e l’Associazione di volontariato, dimostrano il suo impegno per creare opportunità di lavoro e inclusione sociale per le persone con disabilità. La sua laurea in scienze motorie e fitoterapia, insieme al percorso accademico attuale, Master Executive in Social Entrepreneurship, testimoniano il suo costante desiderio di apprendimento e di contribuire al benessere della comunità. Attraverso la sua futura fondazione, la Masseria Sociale San Teodoro, Cicchetti continuerà a promuovere un mondo più inclusivo e solidale.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.