“Attenzione ai bisogni delle famiglie e dei ragazzi, specie nel Mezzogiorno, dove la scuola assume un ruolo straordinario a supporto delle reti parentali. Il provvedimento firmato dal Ministro dell’Istruzione e del Merito e che prevede lo stanziamento di ulteriori 515 milioni a sostegno delle mense scolastiche e quindi del tempo prolungato, centra, così come già avvenuto con Agenda Sud e Agenda Nord, un obiettivo fondamentale per questo Governo: riportare la scuola al centro della rete educativa e restituirle quel ruolo di palestra delle coscienze che nel tempo aveva un po’ perso di connotazione.  Consentire ai ragazzi di restare più a lungo a scuola significa spesso infatti tenerli lontani da contesti difficili e pericolosi, assicurando loro una crescita sana in un ambiente protetto e inclusivo.” Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia Ella Bucalo, membro della commissione cultura e istruzione del Senato e vice responsabile del dipartimento istruzione del partito.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.