Questa mattina alle 11,00 in Regione Campania insieme con il presidente della Conferenza Episcopale Campana, Mons. Di Donna, il Vescovo responsabile della Pastorale Familiare Mons. Lagnese coadiuvato da don Gianni Branco, il referente di Caritas Regionale don Carmine Schiavone, il referente per la Pastorale Sociale del Lavoro don Giuseppe Autorino, il referente delle Aggregazioni laicali Dott. Mario Di Costanzo e il Presidente del Forum delle Associazioni Familiari della Regione Campania Nino Di Maio, tutti insieme nel coordinamento denominato Campania in Dialogo, hanno incontrato il Presidente Vincenzo De Luca.
Questo incontro viene dopo un lavoro di tre anni che il Forum, che coordina Campania in Dialogo, sentiti i Presidenti delle 30 Associazioni Regionale che compongono il Forum e tutti gli altri, hanno lanciato una proposta di Legge a sostegno della NATALITA’ E DELLA FAMIGLIA. Oggi è stato posto il primo tassello con la delibera della Giunta Regionale che ha stanziato i primi 30 milioni di Euro sul tema, cifra importante su 5 punti che abbiamo condiviso questa mattina.
“Questa Delibera è importante ed innovativa, segna un passaggio importante verso una LEGGE REGIONALE, concreta sul tema della natalità, visti i dati preoccupanti della nostra Regione. Abbiamo ribadito al Presidente De Luca che questo è soltanto il punto di partenza di un percorso lungo, che deve vedere tutti insieme al servizio delle Famiglie e dei bambini della Campania. La centralità dei figli, come risorsa di tutti, come bene comune, oggi viene riconosciuta, ma viene anche riconosciuto il ruolo fondamentale delle Famiglie, cosa che abbiamo sperimentato durante il COVID 19. La Famiglia è la soluzione ai problemi”. Ha dichiarato il Presidente del Forum Nino Di Maio durante l’incontro.
Le misure adottate con la Delibera di Giunta riguardano il tema della Conciliazione famiglia Lavoro con uno stanziamento di 10 milioni di Euro partendo dal dare senza ISEE un voucher di 600 € ad ogni secondo nato per acquistare beni per l’infanzia, servizio di baby sitteraggio ed altro a sostegno delle mamme, visto il tasso di disoccupazione femminile molto altro in Campania. Altro punto della delibera riguarda le spese mediche specialistiche per i nostri figli fino ad un massimo di 500 € una tantum. Ancora c’è un investimento importante per gli asili nido, per l’Affido Familiare, le Adozioni e la bigenitorialità.
Questa delibera di Giunta, grazie anche all’impegno del Dott. Roberto Bafundi, direttore INPS per la città Metropolitana di Napoli, è il punto di partenza per la prossima Legge Regionale a sostegno della Famiglia e della Natalità. Abbiamo dato la nostra disponibilità a realizzare questa norma insieme con la Regione Campania, disponibilità accolta dal Presidente De Luca, certamente per invertire il trend demografico, occorrono anni e programmazione, questo provvedimento è un importante tassello per incominciare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *