gimmi cangiano
«Nonostante le polemiche della vigilia e nonostante molti non lo credessero possibile, oggi è una giornata importante per il personale scolastico. Nella busta paga di dicembre, esigibile oggi insieme alla tredicesima mensilità, è stata accredita anche l’una tantum della vacanza contrattuale. Gli importi sono significativi e superano abbondantemente in media i 1000 euro, rendendo più pesante e corposo lo stipendio di dicembre. Al di là degli aumenti che pure sono importanti soprattutto in questo periodo, il dato significativo è aver mantenuto un altro impegno assunto con gli elettori e per il secondo anno consecutivo aver garantito al personale scolastico soldi che spettavano loro e che da troppo aspettavano di ricevere. Senza contare che con il rinnovo del contratto, finalmente si va a sanare una ferita aperta ed ingiusta nei confronti di quasi un milione di lavoratori che reggono quotidianamente il nostro sistema scolastico, garantendo livelli di eccellenza. Certo, può sembrare ancora poco, si può e si deve provare a fare meglio, ma il Governo Meloni ed il Ministro Valditara in 14 mesi hanno già fatto molto di più di quello che si era visto negli anni scorsi. E ne va dato atto».
Lo dichiara Gimmi Cangiano, componente della Commissione Istruzione alla Camera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *